Le microvarici

Dilatazioni di piccoli vasi ematici che possono creare numerosi e fastidiosi sintomi. Sono visibili, in quanto poste subito sotto l’epidermide e danno molti problemi di carattere antiestetico.

Microvarici, cosa sono e cause

E’ una dilatazione dei vasi sanguigni che sono visibili in quanto posizionate subito sotto lo strato di epidermide e sono di colore rosso-bluastro.

Le cause della formazione sono molteplici e differenti. Di norma, sono conseguenze di traumi o infiammazioni della pelle ed in senso più generico da:

  • Ereditarietà
  • Alterazioni ormonali come gravidanza, ciclo mestruale e menopausa
  • Vasodilazione
  • Infiammazioni della pelle
  • Insufficienza venosa
  • Sintomi dell’invecchiamento
  • A seguito di interventi chirurgici
  • Malattie infettive
  • Couperose
  • Disidratazione
  • Debolezza capillare

Ai primi sintomi è necessario rivolgersi immediatamente al medico di fiducia, per un controllo approfondito e per diagnosticare immediatamente la cura adatta a questo tipo di patologia.

Ricordiamo che non per tutti i soggetti esistono dei chiari sintomi o dolori, più di tutto si può verificare, a livello visivo, la comparsa delle stesse. Solo in alcuni casi, ci possono essere dei sintomi particolari, che si possono riassumere tra questi:

  • pelle dall‘aspetto alterato, anche nel colorito
  • sanguinamenti (in casi gravi ed isolati)
  • carenza di ferro
  • varici rosse dalle forme lineari o curve

Interessando varie zone, comprese guance – bocca – gambe – polpacci  palmi delle mani – tronco – collo.

Microvarici, i rimedi

 

Di norma, per le microvarici non esistono dei veri e propri rimedi chirurgici, in quanto una buona prevenzione, variazione del proprio stile di vita e alcuni rimedi naturali utilissimi a contrastare ed eliminare questo inestetismo.

Il consiglio è comunque sempre lo stesso, ovvero di rivolgersi al proprio medico di fiducia o al dermatologo, perchè controllino la situazione vera e propria e possano indicare quale possa essere il rimedio più indicato.

Tra i rimedi per la prevenzione delle microvarici, troviamo:

  • Al mattino, appena svegli, bisognerebbe dedicare almeno cinque minuti a gettare dell’acqua fredda direttamente sulle gambe. Se questo metodo non è sopportabile si può optare per bagnare di acqua fredda un asciugamano ed avvolgerlo direttamente sulle gambe, sempre per cinque minuti.
  • Bere ogni mattina un bicchiere di spremuta d’arancia, fresca, ricca di antiossidanti che aiutano a migliorare la circolazione del sangue, ossigenare cellule e tessuti mantenendo l’elasticità.
  • Dormire con le gambe alzate, grazie all’ausilio di un cuscino. Questo permetterà di migliorare la circolazione sanguigna e contrasterà il formarsi di nuove microvarici sulle gambe.

Tra i rimedi naturali, più utilizzati, per migliorare ed eliminare le microvarici, si trova:

  • Aceto di Mele: un vero e proprio tonico e rilassante muscolare. Prendete uno straccio o asciugamano imbevuto di aceto di mele, applicandolo nella zona di interesse e lasciandolo agire circa venti minuti. Azione da ripetere ogni giorno, preferibilmente di sera prima di andare a dormire.
  • Avocado e Rosa canina: un mix perfetto per riattivare la circolazione e lasciare la pelle morbida e liscia, contrastando il riformarsi delle microvarici. Prendete mezzo avocado e dieci gocce di rosa canina, cercando di creare una crema omogenea, quasi una crema. Stendetela nelle zone di interesse, dal basso verso l’alto, lasciandola agire per almeno quindici minuti. Risciacquate con abbondante acqua fresca. Da ripetere almeno tre volte alla settimana.