Le bende per le vene varicose

Tra i rimedi per curare le vene varicose, ci sono delle bende o delle calzature elastiche, dalla compressione graduata, che permettono di migliorare il reflusso sanguigno, aiutando anche i capillari. Ma è bene sapere di cosa si tratta.

Come sono fatte e come si usano?

Queste bende sono fatte per la maggior parte di cotone, e per il resto in poliammide e in poliuretano. Sono allungabili e le loro misure variano a seconda dell’uso che se ne deve fare. A differenze delle bende normali, queste hanno una funzione contenitiva.

A seconda del problema, il sistema di bendaggio può cambiare. Per il sistema varicoso, viene usata nel post-operatorio, per evitare dei problemi di circolazione. Tra gli altri suoi usi, può servire per fissare delle medicazioni ed essere di sostegno per escoriazioni, contusioni, ematomi, etc. Il loro prezzo può variare a seconda del tipo, ma il loro costo parte da un minimo di dieci euro.

E’ ovvio che la loro prescrizione deve essere fatta da un medico, soprattutto se l’uso di queste bende fa parte di una terapia.

Può sembrare facile, usare queste bende, ma ci sono alcuni accorgimenti da fare. Dopo un’operazione, questa fasciatura deve essere applicata la mattina prima di salire dal letto. Se il paziente è già in piedi, invece, il medico deve farlo sdraiare sul lettino, e fare il bendaggio dopo cinque o dieci minuti.

Durante la fasciatura, bisogna tenere il piede sollevato, e il bendaggio deve essere fatto dalle caviglie fino ai piedi.

Quanto sono utili?

Le vene varicose possono comparire a causa di diversi fattori, come l’obesità, la stitichezza, delle alterazioni delle vene congenite, etc.

Le terapie per curarle possono essere conservative o invasive, e le bende elastiche rientrano nella prima categoria. La compressione che esercitano, a seconda del problema, può riportare l’ipertensione venosa a livelli normali.

Tuttavia, le bende da sole, in alcuni casi, non possono far regredire del tutto il problemi, in quanto agiscono solo sul micro e macro circolo, e quindi si abbina il loro uso con una terapia farmacologia o, se il problema è grave, con degli interventi chirurgici.

Non per questo, il loro uso è meno importante, a livello sanitario. Per quanto ai pazienti possano risultare fastidiose, possono aiutare a prevenire altri problemi che vengono in conseguenza delle vene varicose.

In conclusione, le vene varicose sono un problema complesso, e un rimedio come le bende elastiche può aiutare fino a un certo punto, a seconda di cosa le ha causate. Che siano sufficienti o no, bisogna seguire le prescrizioni del medico.